Cosa fare se il tuo coniglio ha le unghie lunghe?

Cosa fare se il tuo coniglio ha le unghie lunghe?

Hai deciso di adottare un coniglio per tenervi reciprocamente compagnia? Ebbene, se vuoi diventare il futuro padrone del nostro amico dalle grandi orecchie, dovrai prima di tutto sapere che avrà bisogno di un luogo pulito in cui vivere, un’alimentazione giusta e controlli costanti dal veterinario. Dovrai inoltre informarti sulle allergie dei tuoi familiari, in particolare la graminacea.

E infine, dovrai sapere come curare e pulire questo animale. E anche come prenderti cura delle sue unghie: non vorrai che il tuo coniglio vada in giro con unghie lunghissime, vero?

Come mai il coniglio ha le unghie così lunghe?

Esattamente come accade per noi umani, anche le unghie del coniglio crescono continuamente. Un coniglio che ha la fortuna di vivere in un recinto all’esterno di una casa, potrà badare anche autonomamente a questa sorta di manicure, scavando nel terreno e consumando così le unghie. Ma altri conigli non possono fare lo stesso, vivendo magari in un appartamento e avendo a che fare con una pavimentazione liscia, dove inevitabilmente le loro unghie non si consumeranno.

La conseguenza più immediata è che le unghie cresceranno a dismisura sino ad incurvarsi, provocando non pochi disagi all’animale. Aumenterà infatti il rischio che le unghie del coniglio si impiglino da qualche parte e si strappino provocando ferite e sanguinamenti. Un coniglio che prova dolore, ricorda, smetterà subito di mangiare.

Perché arrivare a tanto?

Cosa fare con un coniglio dalle unghie lunghe?

coniglio

Proprio come accade con i cani e i gatti, anche per i conigli dovrai procedere a tagliare le unghie quando si verificherà questa esigenza. È sempre bene intervenire prima che le unghie si incurvino e crescano quindi storte: infatti, una volta che l’unghia prenderà una direzione storta, non ci sarà modo di raddrizzarla.

Cosa usare per tagliare le unghie? Semplice, le forbici, le stesse che utilizzi per i cani e i gatti. Ricordati sempre di tagliare solo la parte bianca e non oltre.

Infatti se ti spingerai oltre, nella parte rosa, rischi di farle sanguinare e provocherai al tuo animale molto dolore. Soprattutto la prima volta, o se avete un coniglio particolarmente irrequieto, sarà meglio rivolgersi al veterinario, che saprà sicuramente come procedere.

Un metodo fai da te per poter calmare l’animale, è avvolgerlo con una copertina e procedere al taglio delle unghie direttamente a terra: così, se ti dovesse sfuggire o decidesse di scappare, non precipiterà sul pavimento rischiando di farsi male.

Ora che sai come tagliare le unghie al tuo coniglio, puoi visitare il nostro shop dove troverai tanti articoli dedicati proprio a loro!

Related Posts:

Leave a Reply

All fields are required

Type Code

Informazioni

Nuovi prodotti